casino online

Casino online in italia: giocatori e dipendenze in crescita

Gli italiani giocano di più e preferiscono il gioco online. Questo è quanto emerge dalle ultime indagini di mercato e i dati di AAMS confermano la crescita soprattutto del settore casino online. Gli italiani stanno diventando sempre di più dei giocatori esperti che sanno quello che vogliono e dove cercare. Il recente aumento della tassazione delle VLT  e delle slot machine a terra ha fatto imporre ai gestori una percentuale di pagamente ancora più bassa. Ora il ritorno per il giocatore si aggira attorno al 70%, contro il 95% medio delle slot achine online.

Il ritorno al giocatore è un valore che viene calcolato sulla base di milioni di spin giocati. La macchina è programmata per restituire in vincite il 70% del totale delle giocate effettuate. Questo non vuol dire che se giocate 100 euro ne vincerete 70. La redistribuzione delle vincite viene calcolata in maniera completamente casuale.

Allora perchè continuare a giocare online? Proprio la convenienza è il fattore che porta i giocatori italiani a scegliere le slot online. La probabilità di vincità è più alta e in più si ricevono molte offerte vantaggiose, sia per i nuovi clienti, sia per i clienti più fedeli. Oltre ai bonus di benvenuto che di solito raddoppiano in bonus la prima ricarica, vengono offerti tornei di casino e a volte vengono organizzati concorsi a premio.

Ma la facile accessibilità dei giochi da casino online e il fatto di non depositare soldi reali ma di utilizzare carte di credito tende a far perdere al giocatore il controllo più facilmente. Infatti assieme all’incremento dei giocatori online, cresce anche la fascia dei giocatori con problemi di gioco, anche se rimane sempre minore dell’uno per cento del totale dei giocatori.

Un dato comunque in crescita e che il progetto scuoladottauncomune.it tiene sempre monitorato e cerca di limitarlo. Al momento vengono infatti offerti in provincia di Milano e di Roma dei gruppi di supporto volti proprio alla cura e alla riabilitazione dei giocatori con problemi di gioco.