Itinerari formativi – scopriamo Malta

maltaMalta è un’isola al centro del Mediterraneo, a poco più di 80 chilometri a sud della Sicilia e a 333 chilometri dalla Libia. Molti ne hanno sentito parlare, ma pochi hanno una chiara idea di che tipo di isola sia e delle sue attività. Ex colonia inglese, indipendente dal 1964 e repubblica dal 1974, Malta ha una forte influenza culturale italiana, tant’è che oltre il 66% della popolazione parla fluentemente la nostra lingua.

Grazie ad una politica economica volta ad agevolare attività e compagnie estere, nell’ultimo decennio molte compagnie operanti online, soprattutto di scommesse online e slot machine, si sono trasferite sull’isola. Ad oggi è stimato che il settore del gioco online a Malta impieghi oltre 5000 persone provenienti da tutta Europa ma non solo. Un altro settore di punta dell’isola sono le scuole di inglese. Grazie ad un’offerta competitiva e ad un clima mite, le scuole di inglese attirano centinaia di migliaia di studenti da tutto il mondo.

Scuoladottauncomune offre dei percorsi formativi per corsi di inglese aperti a tutti i cittadini e finanziati parzialmente dalla comunità europea. La presenza della nostra associazione non si limita solamente all’istruzione della lingua inglese. Annualmente organizziamo con la collaborazione di associazioni ambientali locali, delle giornate dedicate all’ambiente e alla valorizzazione del territorio. Ci sono molte attività, dalla semplice ma importante raccolta dei rifiuti e pulizia delle spiagge, alla sensibilizzazione dei cittadini attraverso stand informativi.

Un problema molto attuale che riguarda l’ambiente ma generalmente sottovalutato è quello della caccia non controllata. La caccia a Malta è uno sport molto diffuso e riguarda soprattutto i volatili. Essendo Malta una zona di passaggio di flussi migratori in autunno e in primavera, la caccia non controllata comporta un alto rischio ambientale e mette in serio pericolo le specie di uccelli protette in via di estinzione.

Scuoladottauncomune si impegna dunque anche in campo internazionale per la salvaguardia dell’ambiente e la sensibilizzazione dei cittadini, in fondo siamo tutti ospiti dello stesso pianeta!